Succedono cose strane, quando la formazione che fai arriva in un momento particolarissimo della vita professionale dei partecipanti. 

Succede che sei tu, a ringraziarli alla fine del percorso, per la generosità e la profondità con cui si sono aperti, per le emozioni in gioco, per quanto mi hanno reso parte delle loro emozioni.

E per l'allegria, i colori, la freschezza che hanno condiviso in questo gennaio un po' grigio. 

Grazie, belle mie.