A volte le cose belle si nascondono in luoghi inaspettati. Come questo albero, a metà mattina in un'aula di gennaio, che sembra un po' la storia della mia vita, a cavallo tra il naif dei fiori e la tecnologia dell'iPhone.

albero

Fiori, penna e telefono gentilmente offerti da Antonio Serpe di Fnac. :)